VILLA BONELLI, CATALANO (FDI): DEGRADO ED IMMONDIZIA ALLA STAZIONE FERROVIARIA

“Non è la prima volta che i cittadini di Magliana e Villa Bonelli ci segnalano il degrado che insiste nella stazione ferroviaria di Villa Bonelli e nelle aree immediatamente vicine, dal parco della sede istituzionale del Municipio fino all’area parcheggio di via Miglioli. La stazione soprattutto durante le ore serali diventa zona franca, dove spesso si registrano molestie a donne, scippi e borseggi, ma dove anche le aree verdi che costeggiano i sentieri pedonali che arrivano dentro la Villa o al capolinea di Via Montalcini, divengono accampamenti di fortuna per sbandati e nomadi. Infine molti cittadini ci segnalano anche le recinzioni metalliche divelte che delimitano i binari del treno dal marciapiede. Insomma un vero degrado a due passi dalla sede del Presidente del Municipio XI e della sua giunta, impegnata come è noto in questi ultimi tempi a serrare i ranghi dopo l’uscita del consigliere Marsella e in lotta per la nomina del nuovo assessore alla scuola del Municipio XI” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

 

“Per questa ragione ieri avevamo martedì avevamo presentato una mozione per richiedere l’utilizzo dei militari per cercare di arginare i fenomeni di degrado e di piccola criminalità, ma purtroppo il movimento 5 stelle ha bocciato senza mai entrare nel merito la nostra proposta. Depositerò a questo proposito un’interrogazione per richiedere a Torelli un pronto intervento sulle aree di competenza municipale e un serio impegno di sollecito nei confronti di Rfi per l’installazione di telecamere” Conclude la nota       

AMBIENTE, CATALANO (FDI): DISCARICHE DI RIFIUTI A CASETTA MATTEI, IN ATTESA DEL REGOLAMENTO PER LE TELECAMERE

“Dopo le segnalazioni relative al quartiere Muratella, oggi riceviamo da alcuni cittadini delle foto che non lasciano scampo nel quartiere Casetta Mattei, nello specifico a Via dei Bargagli una traversa di Via dei Buonvisi. Qui i cigli della strada sono trattati come se fossero terra di nessuno, tant’è che sono presenti delle reti metalliche, stendini, carcasse di motorini ed immondizia varia. Tutto questo ci dimostra come tutto il Municipio XI soffra della mancanza di un sistema di videosorveglianza che possa in tempo reale scoprire gli incivili che usano le zone più isolate del nostro territorio per scaricare qualsiasi cosa. Certo dopo un anno di amministrazione grillina e dopo tante promesse ci saremmo aspettati l’adozione dell’ormai mitologico regolamento per l’installazione di impianti di videosorveglianza, che oramai appaiono gli unici mezzi in grado di arginare se non scoraggiare del tutto questi fenomeni. Pertanto insieme alla richiesta di intervento che invierò all’Ama e all’assessore competente, depositerò anche un’interrogazione per capire a che punta sia l’iter per l’adozione del regolamento comunale” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

MURATELLA, CATALANO (FDI): QUARTIERE NEL DEGRADO, MACCHINE ABBANDONATE E AREE PIENE DI RIFIUTI

“Sono giorni che riceviamo le legittime lamentele dei cittadini che da molti giorni vedono le aree parcheggio della zona riempite di macchine abbandonate, con finestrini rotti, portiere aperte e condizioni generali pessime. Abbiamo recentemente sollecitato anche la polizia municipale “Gruppo Marconi” per la rimozione e l’iter è in fase di attivazione, tuttavia quello che preoccupa è capire se questa situazione è dovuta ad una mera, ma preoccupante, mancanza di vigilanza oppure se c’è una qualche strategia criminogena dietro. Se da un lato vige questa situazione, sul tema dei rifiuti abbiamo ricevuto fotografie dei secchi vicino alle fermate Atac e di aiuole colme di rifiuti e di sacchi dell’immondizia, che dimostrano sicuramente un certo grado di inciviltà da parte di pochi, ma al tempo stesso dimostrano come Muratella sia stata dimenticata dal movimento 5 stelle municipale, preoccupato come è noto più dalle beghe interne che dei reali problemi dei cittadini” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

SCUOLA PASCOLI, CATALANO (FDI): LAVORI IN RITARDO E BAMBINI A SCUOLA DI POMERIGGIO

“Come volevasi dimostrare la scuola Pascoli, dove si stanno svolgendo dei lavori di messa a norma per quanto riguarda l’antincendio tramite fondi messi a disposizione dalla regione, non aprirà in tempo per l’apertura del 12 settembre, ed i bambini saranno costretti per circa una settimana ad andare a scuola il pomeriggio dalle ore 13-13.30 appoggiandosi in un’altra scuola, in delle aule che ovviamente avendo già ospitato i bambini della mattina difficilmente verranno pulite in tempo. Questa è la buona amministrazione 5 stelle municipale, ritardi ed inadeguatezza stanno determinando l’ennesimo disagio alle famiglie, che saranno costrette a richiedere permessi lavorativi o pagare delle babysitter per accompagnare i bambini a scuola. A tutto ciò si aggiunge anche l’eventualità che i bambini della Pascoli vengano smistati in due plessi, la Guttuso e la Cuoco, andando così a generare un ulteriore danno a quelle famiglie che hanno due o più figli e che dovranno rispettare gli stessi orari di entrata e di uscita per due posti contemporaneamente. Nel frattempo anche il bando ordinario non è partito e pertanto la maggior parte delle scuole riaprirà i battenti con i medesimi problemi di giugno, porte rotte, serrande obsolete, elettrodomestici inutilizzabili. Presenterò un’interrogazione per chiedere delucidazioni sulle date di fine lavori, certo dovrò indirizzarla al Presidente Torelli visto che il movimento 5 stelle ancora non hanno scelto l’assessore alla scuola” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI 

Sede

  • Piazza Merolli 44, Roma
  • Via Cristoforo Colombo 310, Roma

Follow Us