PATRIMONIO, CATALANO (FDI): PARCHEGGIO ABBANDONATO AL DEGRADO E ALL’INCURIA

“Sono mesi che chiediamo chiarezza relativamente al parcheggio coperto in Via della Magliana antica, all’incrocio con via Quirino Majorana, eppure nonostante due richieste di accesso agli atti ancora non sappiamo a che punto è l’iter che dovrebbe portare all’acquisizione del parcheggio da parte di Roma Capitale. Quello che però è sotto gli occhi di tutti è lo stato vergognoso in cui è il parcheggio, trattato come una sorta di deposito da parte di alcuni incivili, oltre che come dormitorio da parte di alcuni sbandati e clochard. Il parcheggio non è ovviamente custodito e comincia anche ad avere alcuni cedimenti strutturali visibili a vista d’occhio, insomma un luogo dove i cittadini hanno paura per varie vicissitudini non solo di parcheggiare, ma addirittura anche di passeggiare per raggiungere il parco Cornaro Piscopia. Un altro di caso di assoluta inadeguatezza da parte del movimento 5 stelle municipale che non riesce evidentemente a dare risposte adeguate alla cittadinanza assicurando quel decoro che era stato così tanto sbandierato in campagna elettorale. Andremo avanti con le nostre richieste per assicurare come detto la pulizia dell’area, maggiore sorveglianza, ma soprattutto che si sblocchi la pratica per prendere possesso del parcheggio e successivamente ragionare sul futuro dello stesso” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

SCUOLA MURATELLA, CATALANO (FDI): LAVORI FERMI DAL MESE DI LUGLIO PER MANCANZA DI FONDI

“Siamo davanti all’ennesimo fallimento amministrativo del movimento 5 stelle municipale e comunale, dal momento che non avendo vigilato sull'invio della documentazione necessaria per lo sblocco dei fondi stanziati, la ragioneria comunale non ha il flusso di cassa e pertanto non può pagare la ditta che di conseguenza non può portare avanti i lavori. La ditta ovviamente non ricevendo i bonifici ha sospeso i lavori dal mese di luglio e ad oggi la situazione è di totale stallo, con lo scheletro della scuola che per l’ennesima volta rimarrà così per non si sa quanto tempo. La richiesta avanzata dal dipartimento Simu di spostare le somme dal 2016 al 2017 non ha assolutamente un iter di facile attuazione dal momento che per via della legge bisogna chiudere il bilancio senza debiti in avanzo e pertanto ad oggi, nell’immobilismo generale, il quartiere assiste al lento e progressivo deterioramento della struttura” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

 

“Depositerò a breve un’interrogazione per chiedere all’assessore all’edilizia scolastica Mellina e al neoassessore alla scuola Porfido di aggiornare i consiglieri nel crono programma che bisognerà nuovamente tracciare per mettere a disposizione dei cittadini della zona questo ormai tanto desiderato plesso scolastico” Conclude Catalano

SICUREZZA, CATALANO (FDI): RITROVATO CADEVERE ALL’INTERNO DI VILLA BONELLI

“Questa mattina intorno alle ore 9.00 è stato ritrovato da un cittadino e dal suo cane un cadavere all’interno di Villa Bonelli, la sede istituzionale del Municipio XI, precisamente nella scarpata che congiunge il parco alla stazione ferroviaria. Sembrerebbe che si tratti di overdose e non di omicidio, il che ovviamente sottolinea come la Villa sia assolutamente un luogo insicuro e non adeguatamente sorvegliato e che venga adoperata da chi fa utilizzo di sostanze stupefacenti così come documentato anche dal ritrovamento nei mesi scorsi di alcune siringhe. Nei giorni scorsi avevamo segnalato alla giunta municipale e agli uffici preposti la possibilità di entrare e sostare all’interno del parco durante le ore notturne quando teoricamente la Villa dovrebbe essere chiusa, tuttavia avevamo fatto notare che sia da Via Lupatelli sia dalla stazione l’accesso rimane libero. Esprimiamo dolore per la morte di questo ragazzo, ma non possiamo non rimarcare questo aspetto, questi luoghi vanno maggiormente tutelati e sorvegliati, anche perché se ci fosse stato qualcuno o un impianto di video sorveglianza forse si sarebbe riusciti ad intervenire anche per salvare la vita a questo ragazzo. Mi auguro veramente che si possa aprire un dibattito con il movimento 5 stelle locale al fine di istituire una commissione sicurezza che possa dare seguito a delle iniziative concrete inerenti questo importante aspetto della vita di tutti i cittadini” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

SICUREZZA, CATALANO (FDI): RITROVATA SIRINGA VICINO CAPOLINEA VIA BOSCO DEGLI ARVALI

“Nella giornata di ieri alcuni cittadini ci hanno segnalato ed inviato alcune foto di una siringa ritrovata a pochi passi dalla fermata Atac all’altezza di Via Bosco degli Arvali 24. Non è purtroppo il primo caso di ritrovamento di questi arnesi in questa zona e in tutto il territorio municipale, anche perché sembrerebbe esserci un mercato in forte aumento legato alla droga e alle sostanze stupefacenti. Inutile sottolineare il senso di disagio patito dai cittadini che si sono accorti di questa siringa, anche perché a Colle del Sole si vive una forte percezione di insicurezza dovuta anche alla costante presenza dei Rom, i quali nel recente passato si sono resi protagonisti di molestie nei confronti di giovane ragazze della zona, oltre alla oramai normale abitudine di chiedere l’elemosina davanti ai supermercati e a frugare all’interno dei cassonetti. Non possiamo altresì non citare che a breve distanza da quella fermata c’è anche la scuola Santa Beatrice, l’ospedale Israelitico e il mercoledì mattina c’è anche il mercato, per cui la zona è abbastanza frequentata e il rischio che qualche bambino, magari solo per gioco, possa prendere in mano una siringa è molto elevato ed è un rischio che come istituzione dobbiamo assolutamente contrastare e non consentire” Così in una nota Daniele Catalano consigliere di Fratelli d’Italia del Municipio Roma XI

 

“Anche per queste ragioni martedì prossimo in aula municipale discuteremo una mozione per richiedere che i carabinieri possano mettere a disposizione del territorio una unità mobile, che possa garantire standard più elevati di sicurezza, vigilanza ed intervento” Così conclude la nota

Sede

  • Piazza Merolli 44, Roma
  • Via Cristoforo Colombo 310, Roma

Follow Us